Skip to content

Danae e Perseo (Simonide, fr.543 Page)

dicembre 10, 2014

IMMIGRAZIONE: EMERGENZA IN CENTRO LAMPEDUSA,VERSO QUOTA 15OO

Perseo era figlio di Danae, figlia di Arcrisio re di Argo. A costui era stato predetto che sarebbe stato ucciso proprio da un nipote, figlio di Danae. Il re, allora, decise di rinchiudere la figlia in una stanza inaccessibile in modo che non potesse incontrare uomo. Zeus, però, innamoratosi di Danae, riuscì ad unirsi a lei sotto forma di una pioggia dorata. Dall’unione tra Zeus e Danae nacque Perseo. Il re, allora, decise di allontanare la figlia e il nipote, suo potenziale assassino, e li gettò in mare, rinchiusi in un’arca di legno chiusa con chiodi di bronzo. Il poeta Simonide di Ceo (VI-V a.C.) immagina che Danae avesse così pregato durante il viaggio per mare:

…quando in una cassa ben lavorata,
il vento soffiando e l’acqua agitata l’atterrivano,
con le guance non più asciutte,

stringeva Perseo tra le care braccia e diceva:
«Figlio, quale pena sopporto!
Tu dormi.
Dormi – perché sei ancora un bambino che si nutre di latte – in questo triste legno,
e disteso splendi nell’oscurità azzurra.
Non ti curi dell’acqua profonda dell’onda che passa sopra il tuo capo,
né dell’urlo del vento,
e stai con il bel volto nella veste di porpora.
Se il pericolo fosse per te un pericolo
allora ascolteresti le mie parole;
invece io prego: dormi, figlio mio; dorma il mare,
e dorma l’infinita sventura.
Da te, padre Zeus, giunga un cambiamento della sorte.
E se prego una preghiera sfrontata, lontano da giustizia,
tu perdonami».

Se volete sapere come va a finire, qui c’è il resto della storia.

L’immagine che ho scelto spiega cosa mi è venuto in mente traducendo il frammento.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: